Attivitą commerciali: un avvio semplificato

Attività commerciali: un avvio semplificato

Basta una comunicazione o addirittura nessuna, ma solo per quelle attività che saranno individuate con apposite convenzioni

Il DL semplificazione introduce novità importanti in merito alla procedura per l’esercizio di attività economiche, nell’ottica proprio di agevolare e rendere più celeri le procedure in merito.

Convenzioni - La disposizione di riferimento è l’articolo 12 che prevede che Regioni, Camere di commercio industria agricoltura e artigianato, Comuni, associazioni, agenzie per le imprese e altre amministrazioni competenti, insieme a organizzazioni e associazioni di categorie interessate, possano stipulare convenzioni per attivare percorsi sperimentali di semplificazione amministrativa per gli impianti produttivi, le iniziative e le attività delle imprese sul territorio.

Articolo 12 comma 4 - Il comma 4 dell’articolo 12 prevede in particolare che con queste convenzioni dovranno anche essere individuate le attività sottoposte ad autorizzazione, a segnalazione certificata di inizio attività (Scia) con asseverazioni o a segnalazione certificata di inizio attività (Scia) senza asseverazioni ovvero a mera comunicazione e quelle del tutto libere.

Una sola comunicazione - Ciò che emerge è la possibilità di iniziare un’attività anche con una mera comunicazione, ovvero anche senza alcuna comunicazione, individuando così le attività libere, come si legge nel testo della norma.

D.lgs. 59/10 - A ben vedere, il dl semplificazione più che novità assolute, ha il merito di continuare sulla stessa strada già tracciata a suo tempo con il recepimento della c.d. Direttiva servizi.

Dia - Il decreto legislativo n. 59 del 2010 ha infatti introdotto la Dia, la dichiarazione di inizio attività che ha mandato in soffitta le precedenti e complesse procedure di autorizzazione per avviare esercizi commerciali. Così per aprire un’attività di conciatore, estetista, mediatore o agente di commercio, bastava presentare una dichiarazione di inizio attività al Suap, lo sportello unico per le attività produttive.

ComUnica - Nelle procedure di semplificazione in tal senso, si segnala anche l’istituzione da aprile 2010 della c.d. ComUnica, sul sito del Registro delle imprese. Una modalità telematica con cui si permette di ottemperare agli obblighi di legge verso Camere di commercio, Inps, Inail e Agenzia delle Entrate, inoltrando la Comunicazione Unica solo a un soggetto che si fa carico di trasmetterla agli altri enti interessati.

Scia - La Dia è stata sostituita dalla legge 30 luglio 2010, n. 122 dalla Scia, la Segnalazione Certificata di inizio attività, per cui ogni atto di autorizzazione, licenza, concessione non costitutiva, permesso o nulla osta, è sostituito da una segnalazione dell’interessato. Spetta poi alla Pubblica amministrazione destinataria della Scia, l’onere di verificare il possesso e la veridicità dei requisiti dichiarati.

Legge di stabilità 2012 - In tema di semplificazione e di celerità nella burocrazia italiana, è d’obbligo anche segnalare, da ultimo andando per ordine cronologico, le novità introdotte dalla legge di stabilità 2012.

Decertificazione - L’articolo 15 della legge n. 183/2011 ha infatti previsto che a decorrere dal 1° gennaio 2012, si attua la c.d. decertificazione del rapporto tra PA e cittadini, per cui gli stessi, quando sono richiesti certificati, possono produrre dichiarazioni sostitutive di certificazione o atti di notorietà.

Rinvio ad elenco – Ritornando sulla semplificazione del recente disegno di legge del Governo Monti, ovviamente per conoscere quali attività commerciali godranno dell’avvio semplificato, con una sola comunicazione o addirittura senza comunicazione, e come tali libere, si attende l’elenco dettagliato che dovrà essere individuato nelle convenzioni previste da Regioni, Camere di commercio industria agricoltura e artigianato, Comuni, associazioni, agenzie per le imprese e altre amministrazioni competenti, insieme a organizzazioni e associazioni di categorie interessate, ai sensi del comma 1 dell’articolo
Tutte le news